“Inventiamo un’etichetta”, spettacolo a Pianello con le scuole finaliste

Impegnati, divertiti, entusiasti: con un carico di emozioni contrastanti ragazzi e bambini, finalisti del concorso Inventiamo un’etichetta indetto dalla Cantina Valtidone per celebrare il 50° di attività, sono sfilati sabato mattina sul palco del teatro di Pianello per presentare alla commissione i propri elaborati.

Una mattina divertente ed entusiasmante – commenta il Presidente della cooperativa borgonovese Gianpaolo Fornasari – E’ stato un piacere e un onore avere qui con noi questi ragazzi che hanno tutti indistintamente dimostrato di aver colto il significato di questa nostra iniziativa, far conoscere la Cantina e condividere i valori che la contraddistinguono da sempre. Speriamo sia stato un momento importante di approfondimento della nostra cultura e del nostro territorio. Ringrazio a nome della cooperativa e dei suoi soci tutte le oltre 50 classi con i loro docenti che hanno voluto partecipare al concorso e formulo i complimenti a tutti per l’impegno dimostrato”.

Le nove classi finaliste – 3 per ogni categoria, elementari, medie e superiori – si sono alternate sul palco del teatro per illustrare il lavoro svolto, non solo mostrando l’etichetta proposta, ma approfondendo tutto il lavoro di ricerca svolto. C’è chi l’ha fatto con slide multimediali, chi con simpatiche canzoni, chi con cartelloni disegnati; da tutti è scaturito un momento di riflessione e tanti spunti di interesse.

Siamo rimasti davvero colpiti dagli elaborati proposti – commenta la commissione giudicante composta oltre che dal Presidente della cooperativa borgonovese Dott. Gianpaolo Fornasari (Presidente della Commissione), anche dalla Dott.ssa in Architettura Daniela Pilla, da Franco Corradini, pittore e incisore, dal grafico Valter Adami e da Marco Civardi dell’ufficio stampa – Non solo sono arrivati lavori graficamente e artisticamente significativi, ma soprattutto figli di una elaborazione che oggi tutte le classi hanno saputo evidenziare anche in modo divertente e spettacolare”.

I finalisti che sono saliti sul palco sono: per la scuola primaria (anno scolastico 2015/2016), classe 3° sez. B scuola elementare Borgonovo Val Tidone, multiclasse 3-4-5 scuola elementare di Nibbiano e classe 4° sez. A e B scuola elementare Ponte dell’Olio. Per la secondaria di primo grado: classe 2° sez. D scuola media Agazzano, classe 2° sez. C scuola media Nibbiano, classe 2° sez. A scuola media di Ponte dell’Olio. Infine tra le scuole superiori: classe 3° sez. A Istituto Casali di Castel San Giovanni, classe 4° sez. A Istituto Casali di Castel San Giovanni e classe 4° sez. grafica Liceo artistico Cassinari di Piacenza.

La commissione si incontrerà nei prossimi giorni per definire la classifica finale dei primi 3 posti divisi per categoria. Tutti i finalisti saranno chiamati a ritirare i premi in occasione della festa del Picchio Rosso, che si terrà in Cantina Valtidone il prossimo 5 novembre. I vincitori si divideranno, secondo regolamento, il montepremi complessivo di 10mila euro messo a disposizione dalla cooperativa borgonovese come contributo all’attività didattica.

SHARE

Comments are closed.