Trionfo di Cantina Valtidone al Vinitaly con i nuovi vini 50 VENDEMMIE

“Potare significa tagliare, per regolare la crescita dando una forma. La potatura ricorda la rasatura del Barbiere. Nel giorno del suo 50° compleanno, la Cantina Valtidone entra nel Salone del barbiere, si guarda allo specchio e si prepara a un giorno di festa.” Inizia così lo story board illustrativo dei nuovi vini 50 Vendemmie, creati appositamente per festeggiare il mezzo secolo della Cantina Valtidone e svelati ufficialmente nel primo giorno di Vinitaly, la più importante Fiera del vino italiana, che ha aperto i battenti a Verona e proseguirà fino a mercoledì prossimo.

Stand gremito quello di Cantina Valtidone, con il Presidente Gianpaolo Fornasari che ha effettuato il primo simbolico brindisi con i due nuovi vini, attorniato da clienti e amici della cooperativa borgonovese.

“Ringrazio tutti i nostri oltre 220 soci per il grande lavoro che svolgono – ha detto Fornasari – Sono orgoglioso di rappresentare questa cooperativa soprattutto in questo anno di importanti festeggiamenti. La nostra Cantina riesce a coniugare la tradizione con l’innovazione, lavorando da sempre con passione per la nostra terra. Il progetto 50 VENDEMMIE è nato in vigna. Abbiamo coniugato il traguardo del mezzo secolo della Cantina Valtidone con la nostra terra. Da vigneti di 50 anni abbiamo selezionato l’uva per produrre 2 vini che sono il frutto della nostra storia enologica iniziata nel 1966 e arrivata fino ad oggi. Il nostro cammino attraverso gli anni ha sempre tenuto la stessa direzione: la sincerità produttiva dalla vigna fino al generoso frutto del nostro lavoro racchiuso in bottiglia. 50 VENDEMMIE è il ringraziamento della natura per averla rispettata in questi lunghi anni.”

I due vini sono un Malvasia e un Gutturnio. Il Malvasia 50 Vendemmie è un frizzante derivante da uva di Malvasia di Candia, caratterizzato da una spuma bianca briosa, colore paglierino con sfumature dorate, un profumo intenso e sapore secco e senza eccessi. Ideale da servire a 9-10 gradi in abbinamento con salumi, primi piatti leggeri, pesci, carni bianche fredde.

Il Gutturnio 50 Vendemmie nasce invece da uve barbera (55%) e bonarda (45%) dei Colli Piacentini, con vinificazione “in rosso” e leggera rifermentazione (presa di spuma) in autoclave. Dal colore porpora brillante e il profumo fragrante, è un vino da servire a 15-16° con primi piatti saporiti, salumi, formaggi e carni bianche.

I 50 Vendemmie hanno trovato in una speciale bottiglia e in un innovativo logo ed etichetta la loro perfetta celebrazione, introdotti da uno short film promozionale creato per l’occasione dall’artista Carlo Guttadauro, che simbolicamente gioca tra passato e presente in un crescendo di emozioni ha fatto trionfare la bellezza.

SHARE

Comments are closed.