ValtidonExpò, serata di gala a Milano

I milanesi sono stati presi per la gola, conquistati dalle eccellenze enogastronomiche della Val Tidone che si sono svelate nel corso di una cena di gala tenutasi negli splendidi saloni di Palazzo Bovara a Milano, sede della Confommercio lombarda. L’esclusivo evento, al quale hanno preso parte circa 200 invitati, ha costituito il momento clou nel calendario del ValtidonExpò, l’iniziativa commerciale e di marketing realizzata in occasione dell’Esposizione Universale 2015 da Cantina Valtidone insieme ad altre storiche realtà del territorio valtidonese. Grazie all’accordo raggiunto con il Coordinamento della Filiera Agroalimentare di Unione Confcommercio Milano e all’interno del calendario di Expo in Città, infatti, il ValtidonExpò ha a disposizione – dall’inizio di maggio e fino alla fine di ottobre – i prestigiosi spazi della Casa del Pane per promuovere tutte le eccellenze della valle piacentina: una serie di eventi di degustazione e approfondimento che sta riscuotendo un enorme successo, con centinaia di presenze ad ogni appuntamento.

A fare gli onori di casa a Palazzo Bovara è stato il Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, che ha sottolineato un’antica amicizia con il territorio piacentino, dando il benvenuto a Milano alla Val Tidone. Il Presidente di Cantina Valtidone, Gianpaolo Fornasari ha a sua volta ringraziato Carlo Sangalli e la Confcommercio per la “splendida opportunità offerta”, che sta permettendo alla Val Tidone di farsi conoscere e imporsi sul palcoscenico meneghino, quest’anno più che mai sotto i riflettori del mondo grazie alla presenza dell’Expo. “Abbiamo unito in un’operazione che non è solo commerciale, ma è anche un’incisiva azione di marketing, alcune delle migliori eccellenze agroalimentari del nostro territorio – dal salumificio San Carlo all’azienda conserviera Carlo Manzella al caseificio sociale Valtidone – imponendo il brand Valtidone all’attenzione di Milano e del mondo. A noi si sono aggiunte, con il loro sostegno, 14 amministrazioni comunali e la Provincia di Piacenza, che ringrazio per la loro presenza, e altre realtà di assoluto prestigio, come la Fondazione Valtidone Musica, che ogni anno porta nel nostro territorio l’eccellenza musicale, l’Associazione Lavaltidone che cura la promozione della nostra valle, gli amici della Cantina Mossi, e due chef di assoluto livello, la stellata Isa Mazzocchi de La Palta di Bilegno e Danila Ratti de Le Proposte di Corano, che questa sera ci presentano un gustoso assaggio culinario della Val Tidone”.

Accompagnati dai vini della Cantina Valtidone – dal Perlage metodo classico all’ortrugo Armonia, dal gutturnio frizzante doc Caesar Augustus al Bollo Rosso Gutturnio riserva doc, fino al Luna di Candia Passito – e di Cantina Mossi, ottimamente illustrati dal sommelier Giovanni Derba, gli invitati hanno potuto degustare alcuni piatti della tradizione gastronomica della Val Tidone: oltre ai salumi dop, sono stati serviti i tortelli piacentini ricotta e spinaci e i pisarei e fasò, prima della faraona preparata con i prodotti del Valtidonexpò (pancetta, ricotta, gutturnio e pomodoro) e dei dolci (bavarese all’uva su crema di zabaione con briciole di ciambella e crostata di susine).

Le emozioni della tavola sono state accompagnate da quelle che ha saputo trasmettere l’intervento musicale dell’eclettico pianista Ratko Delorko, compositore, direttore d’orchestra e attualmente maestro all’università di Francoforte, amico della Val Tidone dove più volte si è esibito nell’ambito del Valtidone Festival.

Il grande successo della serata è stato sancito dagli apprezzamenti degli invitati e registrato dal Presidente Fornasari: “Avremo tempo – ha detto – per tracciare un bilancio del Valtidonexpò, ma posso già dire che sia stata un’iniziativa importante per noi, per i nostri partner e per tutta la Val Tidone. Questa serata, con il successo riscosso dai nostri prodotti e dalle nostre eccellenze, ne è un assoluta testimonianza. Abbiamo messo in moto un treno al quale speriamo si uniscano sempre più vagoni, perché riteniamo fondamentale riuscire a esportare il brand Valtidone e fare conoscere al mondo le meraviglie della nostra splendida valle. Milano è, vista la nostra posizione geografica, un bacino per noi fondamentale, siamo orgogliosi di esserne diventati protagonisti”.

SHARE

Leave a reply